19.5 C
Roma
sabato 23 Ottobre 2021
- Advertisement -

Referendum sul taglio dei parlamentari – intervista doppia agli esperti: Fusaro (Sì) e Armaroli (No)

Domenica 20 e Lunedì 21 Settembre 2020 gli italiani saranno chiamati al Referendum sul taglio dei parlamentari per decidere se approvare o bocciare la riforma approvata dal Parlamento che prevede la riduzione del numero dei parlamentari da 945 a 600. O meglio, il passaggio da 630 a 400 Deputati e da 315 a 200 Senatori.

Per approfondire meglio la questione oggetto del referendum, TomorrowNews ha realizzato la sua prima video-intervista doppia che ha messo a confronto due professori di diritto parlamentare: Carlo Fusaro per il Sì e Paolo Armaroli per il No.

 

 

Qui di seguito l’indice delle domande:

– Perché votare sì a questa riforma (min. 2:15)

– Perché votare no a questa riforma (min. 3:44)

– La riforma e la spesa pubblica (min. 6:43)

– La riforma e la rappresentanza (min. 11:15)

– La riforma e l’efficienza (min. 17:20)

– Una riforma insufficiente? (min. 24:40)

– La riforma e l’elezione del Presidente della Repubblica (min. 29:25)

– La riforma e la legge elettorale (min. 33:05)

– La riforma e il panorama internazionale (min. 39:31)

– Quali riforme del Parlamento e della forma di governo per il futuro dell’Italia? (min. 42:09).

 

 

Per chi desiderasse avere una panoramica sugli eventi che hanno portato a questo referendum e sulle varie posizioni politiche intorno ad esso, si consiglia la lettura di questo articolo di una delle nostre redattrici, Francesca Faelli.

Per chi volesse approfondire le ragioni del Sì e del No si consiglia di consultare l’opuscolo informativo con le ragioni di entrambi gli schieramenti, redatto da Più Democrazia Italia.

 


A cura di Samuele Nannoni e Marco Sciolis

Samuele Nannoni
Sono nato nel 1993 a Firenze, dove vivo tutt'ora. Appassionato di viaggi, lingue e politica, mi sono laureato in Scienze Internazionali e Diplomatiche a Forlì - Università di Bologna. Fino all'avvento del covid, ho lavorato del campo dell'organizzazione eventi. Qui su TomorrowNews mi occupo soprattutto di politica, democrazia e interviste. Dal 2018 sono il coordinatore di ODERAL - Organizzazione per la Democrazia Rappresentativa Aleatoria (www.oderal.org); l'unica organizzazione italiana dedicata allo studio e alla promozione del sorteggio come pratica democratica per la composizione di organi collegiali deliberativi. Dal 2020 sono anche tesoriere dell'associazione PoliticiPerCaso (www.politicipercaso.it), che mira a introdurre le Assemblee dei Cittadini estratti a sorte in Italia con una legge di iniziativa popolare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisement -
- Advertisement -

Articoli Correlati

- Advertisement -